forex trading logo

CORSI ATTIVI

Noleggio Imbarcazioni

Home BANDIERA BELGA
PDF Stampa E-mail
Scritto da Mauro Righetti   

Immatricolare l'imbarcazione in Belgio

LETTRE DE PAVILLON

 

 

 

 

 

La bandiera Belga sventola sempre più di frequente sulle barche di proprietari Italiani. Sicuramente uno dei motivi

per molti è il timore che il possesso di un'unità registrata (imbarcazione) possa essere motivo di interesse riguardo a  controlli fiscali e l'alternativa naturale èbaccontentarsi di una unità di lunghezza inferiore ai dieci metri. Se poi aggiungiamo la necessità di effettuare visite periodiche per rinnovare il certificato di sicurezza e il fatto che eventuali sanzioni in caso di violazione dei limiti di navigazione siano doppie per le unità sopra i dieci metri, possiamo tranquillamente affermare che la tentazione di registrare il proprio natante sia davvero facile da resistere. Il problema riguarda alla possibilità di navigare oltre il limite delle 12 miglia. Avendo il nostro paese ratificato la risoluzione della Conferenza di Montego Bay contro la pirateria, che comporta l'iscrizione presso il registro del proprio paese dell'unità che desideri navigare in acque internazionali, (ovvero deve "battere bandiera") superare il limite delle acque nazionali per un natante non registrato è una violazione della legge. Una soluzione legale al problema può essere immatricolare l'unità presso il registro di un paese Europeo con una burocrazia più snella di quella del Belpaese. In Belgio per esempio è possibile immatricolare la propria unità se si è cittadini Europei, anche senza esservi residenti, inoltre il rinnovo ha un costo irrisorio se paragonato a quello di altri paesi e non prevede visite ispettive (rinnovo del certificato di sicurezza , Rina, etc). Detto ciò, se l'unità siintende usarla per la pesca sportiva, occorre ricordare che la normativa di riferimento è quella del paese di bandiera, ad esempio per quanto riguarda la quota tonni, quindi occorre informarsi preventivamente a riguardo. La nostra bandiera comunque sventolerà come bandiera di cortesia.

Vantaggi:

  • Possibilità di navigare in acque Internazionali
  • Assenza dell'obbligo del possesso della zattera di salvataggio per qualsiasi distanza dalla costa*
  • Minime dotazioni obbligatorie*
  • Assenza di controlli periodici dell'unità (R.I.N.A.)
  • Possibilità di ottenere un nominativo internazionale ( IMMS per VHF.,EPIRB,)

*Dotazioni obbligatorie:

Sicurezza:

Un giubbotto di salvataggio per ciascuna persona a bordo, una luce salvagente in caso di navigazione notturna,  segnali di emergenza efficaci comprendenti razzi

Strumenti nautici: una bussola, luci di navigazione, un corno da nebbia e uno scandaglio a mano
Armo: un ancora, un martello , una gaffa, una pompa o sassola, un numero sufficiente di remi con scalmi,  20 metri di cima per le manovre correnti, una lampada elettrica per fare segnali luminosi, estintore (per le barche a motore), un set di vele (per barche a vela)
Attrezzature mediche: una scatola sigillata contenente le medicazioni necessarie e i farmaci di uso corrente. (non obbligatoriamente la cassetta di pronto soccorso Italiana)
Documenti: lettera di bandiera (lettre de pavillon), copia della polizza di assicurazione, i regolamenti di navigazione, tavole delle maree, carte di navigazione aggiornate.

Tariffe dell'Agenzia Sea Way per l'immatricolazione nel registro Belga:

Dimensione

Età in

anni

Competenze di

registrazione

Tasse di

circolazione

(una tantum)

Costi di rinnovo

ogni 5 anni

< 7,50 m

tutte




€488,00

0,00 €

€100,00

(per i clientii che hanno già registrato la barca con l'Agenzia)

> 7,50 m & < 24,00 m

< 1

2 478,00 €

> 1

2 230,20 €

> 2

1 982,40 €

> 3

1 734,60 €

> 4

1 486,80 €

> 5

1 239,00 €

> 6

991,20 €

> 7

743,40 €

> 8

495,60 €

> 9

247,80 €

> 10

61,50 €














ATTENZIONE, E' CAMBIATO IL REGOLAMENTO PER QUANTO RIGUARDA I DOCUMENTI NECESSARI:

  1. COPIA DELLA LICENZA DI NAVIGAZIONE, CERTIFICATO DI SICUREZZA E LICENZA DI ESERCIZIO RADIOELETTRICO (RTF) (se iscritta)

  2. ATTO DI VENDITA O FATTURA(anche Bill of Sale)

  3. COPIA DI DOCUMENTO D' IDENTITA’ (no patente)

  4. CERTIFICATO DI CITTADINANZA E RESIDENZA (anche contestuale)

  5. FOTOGRAFIA LATERALE DELLA BARCA

  6. NOME DELLA BARCA E PORTO DI ABITUALE STAZIONAMENTO

NEL CASO LA BARCA SIA STATA COSTRUITA DOPO IL 16 GIUGNO 1998 ANCHE:
  1. COPIA DELLA CERTIFICAZIONE  CE DELLO SCAFO (completa delle norme ISO)

  2. COPIA DELLA CONFORMITA’ CE DEL MOTORE (se costruito succesivamente il 1° gennaio 2006)

  3. FOTOGRAFIA DEL NUMERO HIN DELLO SCAFO (SOLITAMENTE A POPPA SULLA DRITTA) (solo per barche costruite dopo il 17 Giugno 1998)

  4. FOTOGRAFIA DELLA TAGHETTA CE

 

Ai costi di cui sopra, vanno aggiunti:

  • € 138.00 bonifico anticipato all'autorità Belga per il rilascio della licenza
  • Spese di trasmissione documenti (raccomandata €8.80/€11,60 raccomandata R/R internazionale € 10,00/12,00)
  • licenza RTF € 85.00 (in caso di possesso VHF-Gps-Rdar-NAVTEX , etc)
  • Eventuali ulteriori certificazioni richieste (CE, Cert. omologazione, dismissione di bandiera,etc.) es. Cancellazione dai R.I.D. Italiani €150,00 + marca da bollo €16,00 e spedizioni.
  • Se l'unità è di proprietà di Aziende e non persone fisiche, ci sarà il cost aggiuntivo della traduzione della visura e dello statuto.

Tutte le spese sono comprensivi di IVA 22%

Spese di traduzione comprese !! (escluso visure e statuti di Aziende)

Ti mancano parte della documentazione? Valuta la possibilità di battere BANDIERA OLANDESE.

Il vantaggio è evidente in caso di unità più datata, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di imbarcare le dotazioni legate al buonsenso piuttosto che ad una rigida normativa. Immatricolare in Belgio consente di navigare legalmente oltre le 12 miglia (con patente nautica del proprio paese) risparmiando sui costi di rinnovo dotazioni che non si ritengono indispensabili al tipo di navigazione che normalmente si effettua. Resta d'obbligo il buonsenso, ovvero, se per un gommone di 6 metri che naviga a 13 miglia la zattera può essere considerata inutile, se si è ad esempio assieme ad altre unità,  non lo è certo per una unità non "insommergibile" impegnata in navigazioni che comportino lunghe tratte lontane da porti rifugi o ridossi. Ma almeno è sempre possibile imbarcare la zattera corrispondente alla normativa che si ritiene più adeguata, come ad esempio per la navigazione costiera. Vivamente consigliato, a questo proposito, il possesso di un VHF portatile e di un GPS palmare (anche quello del cellulare va bene se in custodia stagna) in modo da poter tempestivamente dare la propria posizione in caso di emergenza.

 vhf gps-portatili-garmin

ATTENZIONE! Il possesso di una unità immatricolata all'estero DEVE ESSERE dichiarato nel modello RW della denuncia dei redditi, non comporta nessuna tassa relativa alla proprietà ma rientra unicamente nell'attività di monitoraggio fiscale. Si invita pertanto a riferire il possesso del bene in oggetto al soggetto incaricato di effettuare la denuncia dei redditi (caaf, commercialisa,  etc.)

Nota:

Per effettuare l'iscrizione presso il Registro Belga, se l'unità è già iscritta in un altro registro, come il R.I.D. (registro Imbarcazioni da Diporto) Italiano, occorre effettuare la richiesta di cancellazione. In Italia, è prevista la richiesta di "nullaosta alla dismissione di Bandiera" che significa che l'amministrazione autorizza la cancellazione dopo aver verificato che sull' unità non gravano vincoli quali ad esempio,  ipoteche,o crediti da parte di equipaggio professionale imbarcato, e la barca viene definitivamente radiata solo successivamente all'iscrizione presso il nuovo registro.Questo consente all'unità di continuare a navigare perfettamente in regola, sempre che il certificato di sicurezza sia ancora in corso di validità.Normalmente invece i registri degli altri paese d'Europa,  radiano  direttamente  la barca che quindi fino alla nuova iscrizione non potrà navigare.

Motivo per il quale, nel caso,  si consiglia di effettuare il passaggio durante il periodo di minor utilizzo dell'unità come il periodo autunno/Inverno

Ricordiamo che la Lettre de Pavillon (Lettera di Bandiera) che generalmente viene richiesta è quella "non commerciale", ovvero quella per il diporto, dal quale esuli ogni fine di lucro e di attività commerciale, quale la locazione e il noleggio. Per quel tipo di attività, esiste un'altra procedura che comporta una visita ispettiva da parte di tecnici riconosciuti dal Service Public Fédéral Mobilité et Trasports, con tutti i costi aggiuntivi del caso (tra i quali la trasferta) e che consente di ottenere la Lettre de Pavillon Commerciale. Se un'Azienda volesse immatricolare quindi una barca in Belgio, dovrà necessariamente NON avere nello statuto attività di Charter, Locazione, Noleggio o Vendita di imbarcazione o natanti.

Questo purtroppo, include anche le società di Locazione Finanziaria e quindi in caso di possesso di imbarcazione tramite Leasing, non sarà possibile richiedere la Lettre de Pavillon NON Commerciale.


Per informazioni riguardo il noleggio occasionale, cliccare qui

Per informazioni sui corsi per la PATENTE NAUTICA, a Cattolica (RN) clicca qui.


Per informazioni su ogni caso specifico, è possibile contattarci.

info@seawayservice.com         tel.393/9471242

l' Agenzia Nautica Sea Way è ITALIANA, veniteci a trovare a Cattolica, (RN)

"Attenzione, a causa dell'aumentata mole di richieste di immatricolazione, l'autorità Belga, ha dato disposizione agli uffici preposti di concedere la priorità alle pratiche dei residenti, questo comporta tempi di attesa prolungati a circa 30-40 giorni. Non assumiamo la responsabilità di eventuali ritardi dell'Amministrazione nel rilascio della documentazione."

Se avete fretta, valutate la BANDIERA OLANDESE

 

Meteo RIMINI



Cerca



Powered by Joomla!. Designed by: joomla video tutorials hosting Valid XHTML and CSS.

In questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, presti il tuo consenso. Per maggiori informazioni privacy policy.

Accetto tutti i tipi di Cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information